Alberto Maieli/ 24 Aprile, 2017/ Comunicazione/ 0 comments

Linkedin taglia il traguardo di mezzo miliardo di utenti attivi sulla propria piattaforma.

Con un post sul proprio blog – ripreso da Cor.Com – il social di Microsoft annuncia d’aver raggiunto quota mezzo miliardo di utenti.

LinkedIn da record, raggiunta quota mezzo miliardo di utenti attivi: Condividi il Tweet

LA FORZA DELLE CONNESSIONI

Recentemente abbiamo raggiunto una pietra miliare importante ed emozionante. Ora abbiamo mezzo miliardo di membri in 200 paesi che si collegano e si impegnano reciprocamente in conversazioni professionali e trovano opportunità attraverso le connessioni su LinkedIn.

E’ quanto si legge dal post pubblicato sul blog del social, che cela una grande forza.

Riuscire, con delle piccole e semplici azioni semplici, a creare grandi e maggiori opportunità.

Qui infatti ogni nuova connessione può rappresentare una opportunità.

linkedin 500 milioni utenti attivi

La tab con cui Linkedin festeggia il mezzo miliardo di utenti attivi / fonte: Linkedin

I NUMERI DI LINKEDIN

Oltre 10 milioni di posti di lavoro attivi, l’accesso a più di 9 milioni di aziende e un numero di articoli pubblicati ogni settimana che supera quota 100mila.

Numeri che – come riporta il post sul blog del social – aiutano a rimanere informati sulle notizie e le opinioni che influenzano il mondo professionale.

Una comunità professionale di questa dimensione non è mai esistita finora.

Come si evince dalla grafica riportata, le funzioni aziendali più attive sono: Risorse Umane, Product Management e Business Development.

 

Per quanto concerne le aree geografiche con più utenti connessi, Milano entra nella top 5:

 

Infine Linkedin annuncia che aiuterà gli utenti a saperne di più sulle principali connessioni.

E anche su come un contatto può agevolare i nostri obiettivi di carriera: tenete d’occhio la Tab “My Network”.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.